Palazzo Ripa Salvoni

Già Zollio. La facciata è opera di Giovanni Benedettini (1849). Il Marcheselli nel 1754 afferma che in questo palazzo vi erano circa una ventina di dipinti del Guercino poi dispersi (ma recentemente ritrovati! ). Questa collezione di opere commissionate da un ricco mercante Francesco Manganoni tra il 1645 e il 1662, fu ereditata dai discendenti di suo cugino e socio in affari Giovan Battista Zollio nel 1736 e successivamente dalle famiglie Salvoni e Ripa che la misero pubblicamente in vendita tra il 1895 e il 1913 disperdendole.

 

 

 

INFO

Punto di interesse non accessibile al pubblico

INDIRIZZI

Corso d'Augusto, 15
Rimini