Palazzo Ghetti

L'edificio, di gusto neoclassico, è stato costruito nel 1857 dall'architetto Giovanni Benedettini (che si era formato nella scuola del Poletti e con il quale collaborò alla costruzione del teatro comunale) come sede di una fabbrica di "zolfanelli fosforici"(fiammiferi) di proprietà del Cav. Nicola Ghetti. Le caratteristiche tipologiche si esprimono per lo più nella prospettiva "a cannocchiale" dell'ampia corte quadrilatera che mette in comunicazione il portale d'ingresso con il cortile per mezzo di porticati interni. L'edificio presenta un'elegante facciata ed è oggi sede di uffici comunali.

 

 

INFO

Punto di interesse non accessibile al pubblico

INDIRIZZI

Via XX Settembre 63
Rimini