Museo della Regina

Il Museo della Regina a Cattolica è un Museo di nuova costituzione, molto ben attrezzato e reso eloquente da un buon apparato didascalico e didattico. Dà conto nella sua sezione archeologica del ruolo della città di Cattolica in epoca romana, trovandosi sulla Via Flaminia, ed esattamente a metà tra Rimini e Pesaro, quale piccolo agglomerato abitativo sorto attorno ad una specie di stazione di posta attrezzata per l’ospitalità dei viaggiatori e per il cambio e il ricovero dei cavalli, mansio.

Gli ambienti espositivi sono dislocati su due piani: nella Sezione Archeologia al primo piano, sono esposti materiali a partire dall'età del Bronzo; particolare attenzione è riservata a quelli di età romana, pertinenti all'antica stazione di sosta di Cattolica.

I materiali rinvenuti negli scavi avviati nel 1966 e proseguiti in varie fasi negli anni a seguire, sono riuniti qui dove sono anche illustrati gli scavi stessi. In apertura le considerazioni sulla Flaminia e sull’organizzazione e tipologia della mansio , poi l’esposizione rigorosa, estremamente interessante, della stratificazione archeologica, del materiale proveniente da un pozzo romano esplorato nel 1997-98 nell’area della piazza del mercato. Esso offre un ricco campionario di ceramiche d’uso databili dal I secolo a.C. al IX d.C. e monete.

Uno spazio è dedicato alla domus, e riguarda la sua distribuzione planimetrica, i sistemi e i materiali costruttivi, le decorazioni, gli arredi. C’è anche narrata la vita quotidiana e la cura della persona, e ancora gli scambi commerciali. Fra i materiali esposti, degne di menzione sono le raccolte di lucerne e di anfore.

Il Museo offre notizie anche sulla storia più recente della cittadina, dalla leggenda della “città profondata” alla fondazione del borgo moderno (1271), dall’origine del nome attuale alle gallerie sotterranee esistenti sotto l’abitato.

Di recente si è aggiunta un’interessante stele daunia (datata al VI sec. a.C. di origine Apula), arrivata curiosamente a Cattolica.

Nel luogo del ritrovamento, lo scavo ha restituito un insediamento del bronzo antico (2000-1700 a.C. circa) di estremo interesse: si tratta di uno dei pochissimi insediamenti di questa età noti in Romagna, ma anche il meglio articolato.

Al secondo piano, nella sezione Marineria, sono raccolti, fra l'altro, preziosi pezzi unici quali modelli di imbarcazioni di varie dimensioni e di diverse epoche storiche.

Il Museo della Regina fa parte dell'Itinerario I - Via Flaminia

ORARI

Orario invernale:
Martedì, Mercoledì e Giovedì
dalle 09:30 alle 12:30  
Venerdì e Sabato dalle 09:30 alle 12:30 e dalle 15:30 alle 19:00 
Festivi dalle 15:30 alle 19:00

Orario estivo:
Martedì dalle 09:30 alle 12:30 
Mercoledì, Giovedì, Venerdì e Sabato dalle 15:30 alle 23:00 
Domenica dalle 15:30 alle 00:00   

INFO

Accessibile ai disabili.
Sono previste visite guidate gratuite in lingua nelle sere dei mesi estivi.

Recapiti: tel:  0541 966577

INDIRIZZI

Via Giovanni Pascoli, 23
47841 Cattolica (RN)

COME ARRIVARE

Situato in zona mare, in centro, vicino alla ferrovia