Itinerari

Scopri i luoghi da visitare

Percorso Moderno

Dall’epoca romana arrivando fino ad oggi, si delineano i passi di un percorso che parte dall’ antico forum romano, per secoli sede del mercato, e diventato in tempi moderni Piazza Tre Martiri, in memoria di tre giovani partigiani che qui vennero giustiziati.

La storia di Rimini vede un periodo di grande splendore nel Rinascimento diventando una delle corti quattrocentesche di maggior fulgore. Il percorso continuerà alla scoperta delle altre vestigia dei Malatesta, ci sposteremo verso Piazza Cavour, sede degli edifici comunali dove si impianterà la prima sede stabile del governo cittadino dall’epoca comunale…


1

Grand Hotel

Sul lungomare di Rimini, in direzione del porto affascina la maestosa architettura del Grand Hotel, edificio in stile liberty sorto nel 1908. E’ tuttora un albergo di lusso che ha visto soggiornare personaggi da tutte le parti del mondo.

Viale Giovanni Battista Ramusio, 1
47921 RIMINI

2

Chiesa di San Giuliano

Nel borgo antico di San Giuliano, si trova la chiesa omonima. Già chiesa benedettina, nota fin dal IX sec., ricostruita nel XVI secolo

Via S. Giuliano, 16,
47921 RIMINI

3

Museo della Città

Ospitato nel settecentesco Collegio dei Gesuiti, in Museo accoglie, nel giardino, il Lapidario romano e, all'interno, oltre alla Pinacoteca e la sezione Archeologica, offre spaccati sulla città antica e la vita quotidiana

Via Luigi Tonini, 1
Rimini

4

Biblioteca Civica Gambalunga

Il patrimonio bibliografico della biblioteca ammonta a 286.525 volumi. La Gambalunga è celebre per i preziosi codici e per i numerosi fondi bibliografici e documentari speciali in essa conservati (tra cui l'interessante Archivio fotografico).

Via Alessandro Gambalunga, 27
47921 RIMINI

5

Palazzo Lettimi

Uno dei più prestigiosi palazzi del Rinascimento riminese, rappresenta ancora oggi una ferita aperta nella città dai bombardamenti della seconda guerra mondiale.

Via Tempio Malatestiano, 25
47921 Rimini (RN)

6

Resti di San Girolamo e Oratorio di San Giovannino

Dell’Oratorio di San Girolamo, edificato nella prima metà del Seicento, non restano testimonianze. Sono invece sopravvissute le due cappelle laterali che costituivano lo scenografico ingresso

Via Aponia
Rimini
 

7

Chiesa dei Santi Bartolomeo e Marino

La chiesa, nota ai Riminesi come Santa Rita dall’immagine che vi è venerata, si deve nelle forme attuali ai Canonici Regolari Lateranensi che vi si insediarono nel 1464

Via Castelfidardo, 1
47921 RIMINI

8

Pieve di S. Giovanni Battista

A S. Giovanni in Galilea, presso la località denominata “La Piva”, dal 2010 è possibile visitare l’area archeologica della Pieve e della Chiesa di S. Giovanni Battista

Via la Pieve,
47030 Borghi (FC)

9

Chiesa di Santa Maria della Colonnella

Sorta nel XVI secolo per onorare una miracolosa immagine della Madonna, un affresco della Madonna con in braccio il suo Bambino, presente in una piccola cappella  lungo la via Flaminia dal 1483, ha linee rinascimentali dalle forme pure e luminose e belle decorazioni in cotto.

Via Flaminia, 96
47923 RIMINI

10

Il Foro

All'incrocio tra cardo e decumanus maximi in corrispondenza dell'attuale piazza Tre Martiri si apre il Foro, cuore della vita pubblica ed economica

Piazza Tre Martiri
RIMINI

11

Piazza Cavour

Anticamente chiamata piazza del Comune o della fontana. Nel Medioevo qui era il centro della vita cittadina.

Piazza Cavour
47921 RIMINI

12

Chiesa di Santa Maria dei Servi

Agli inizi del XIV secolo la famiglia Malatesta dona alcune proprietà all’interno della città di Rimini ai Servi di Maria che vi costruiscono una prima cappella.
Pochi anni dopo i frati decidono di ampliare la propria chiesa costruendone una maggiore, della quale oggi si può osservare il fianco lungo il Corso d’Augusto.

Corso d'Augusto, 20
47921 RIMINI

13

Santuario di Santa Maria delle Grazie

Il complesso francescano fu edificato alla fine del Trecento (1391-1396) grazie al mecenatismo della famiglia delle Caminate alleata dei Malatesta, laddove esisteva una celletta in ricordo di un evento miracoloso. La prima chiesa fu però consacrata solo nel 1430. A questa struttura a pianta rettangolare, oggi coincidente con la navata di destra dell’attuale chiesa, fu aggiunto il bel soffitto ligneo a carena di nave di tipo veneziano, una rarità per la nostra regione.

Viale delle Grazie, 10
47900 Rimini RN - Covignano

14

Abbazia di Santa Maria Annunziata Nuova di Scolca

Il complesso fu edificato nel 1418 grazie ad una donazione effettuata da Carlo Malatesta (signore di Rimini dal 1385 al 1429) che nei pressi aveva una delle sue dimore di campagna. La chiesa ed il convento furono affidati agli agostiniani di San Paolo Primo Martire d’Ungheria, inspiegabilmente richiamati in Ungheria nel 1420.

Via Covignano, 257
San Fortunato di Rimini