Itinerari

Scopri i luoghi da visitare

ITINERARIO 5 – Via Sarsinate

Da Cesena a Sarsina lungo la Valle del Savio
La valle del Savio era percorsa da un asse viario che collegava il centro di Sassina, ad Ariminum. Questo tracciato stradale era suddiviso in un tratto pedecollinare passante per Santarcangelo e Savignano, e in un tratto vallivo, affiancato al fiume Savio.

La strada Sarsinate, individuata a sud-ovest di Cesena, conserva le due pile del ponte con cui il Savio era superato presso S. Carlo.

Il centro di Sarsina raccoglie all’interno del Museo Archeologico Nazionale le maggiori testimonianze della città romana, tra cui si segnalano le ricostruzioni dei monumenti funerari della necropoli di Pian di Bezzo, le suppellettili delle domus urbane e alcuni ex voto.


1

Ponte di S. Carlo

La struttura, databile all’età romana imperiale, era formata da un nucleo interno di calce con rivestimento esterno di blocchetti di arenaria

Via Roversano S. Carlo, 425
47522 Cesena (FC)

2

Monumento funerario di Obulacco

Ricostruito nel Parco delle Rimembranze è uno dei più significativi esempi di monumenti sepolcrali della prima età imperiale romana

SS71, 1,
47027 Sarsina (FC)

3

Museo Archeologico Nazionale di Sarsina

I materiali distribuiti nelle varie sale sono tutti di provenienza locale e coprono un arco cronologico esteso dalla preistoria all’alto medioevo.

Via Cesio Sabino, 39,
47027 Sarsina (FC)