Itinerari

Scopri i luoghi da visitare

ITINERARIO 4 – Via Arretina

Da Rimini a Secchiano lungo Via Arretina
Il percorso che risaliva la valle del fiume Marecchia permettendo di valicare gli Appennini e giungere nel versante tirrenico della Penisola in epoca romana era definito via Arretina, perché congiungeva Arretium (Arezzo) con Rimini.

L’itinerario inizia da Porta Montanara, risalente all’epoca repubblicana. Uscita dalla città, la strada attraversava un’area suburbana densa di impianti produttivi, tra i quali quello rinvenuto nell’area dell’ex Consorzio Agrario. L’impianto artigianale si era insediato al di sopra di un’area di necropoli che ha restituito i corredi più antichi di Ariminum, visibili all’interno del Museo della Città. L’itinerario prosegue costeggiando il colle di Covignano, che conserva importanti testimonianze cultuali di età romana.

Verucchio testimonia con i ricchi corredi esposti nel Museo Civico Archeologico Villanoviano il rilievo del percorso di collegamento tra il versante tirrenico e quello adriatico.


1

Porta Montanara

La costruzione della Porta Montanara, detta anche di Sant'Andrea, risale al I secolo a.C. L’arco a tutto sesto, in blocchi di arenaria, costituiva una delle due aperture della porta che consentiva l'accesso alla città per chi proveniva dalla via Aretina. Il doppio fornice agevolava la viabilità, incanalando in passaggi paralleli il percorso in uscita da Ariminum, attraverso il cardine massimo, e quello in entrata.

Via Giuseppe Garibaldi 112,
47921 Rimini (RN)

2

Vasca dell'ex Consorzio Agrario

Grande vasca pavimentata a spina di pesce (opus spicatum).

Via Circonvallazione Meridionale, 82
47923 RIMINI

3

Pieve di S. Lorenzo in Monte - Covignano

Recenti indagini archeologiche hanno datato la più antica presenza di una chiesa al V-VI secolo, edificata usufruendo di molti elementi architettonici romani di un qualche edificio preesistente

Via S. Lorenzo a Monte, 40
47923 Rimini (RN)

4

Colle di Covignano

Fin dal VI secolo a.C. il colle di Covignano, ricco di boschi e di sorgenti, fu sede di culti intorno alle fonti di acque, spesso ritenute curative

Via Covignano, 248
47923 RIMINI

5

Museo Civico Archeologico Villanoviano

Allestito nel Monastero dei Padri Agostiniani, la cui fondazione risale al XIII secolo, è una delle perle e maggiori sorprese di cultura ed arte dell’entroterra riminese

Via Sant'Agostino, 14
47826 Verucchio (RN)

6

Pieve di S. Maria in Vico - Novafeltria

La località è ricordata per il rinvenimento di numerose iscrizioni romane sia sacre sia funerarie

Strada Provinciale Marecchia,
47863 La Pieve (RN)